Consulenza valutazione dei rischi nei luoghi di lavoro

Consulenza valutazione dei rischi nei luoghi di lavoro

on dic 21, 2011 in Piano di sicurezza aziendale

Il Decreto Legislativo 81/08, in materia di sicurezza sul lavoro, impone alle aziende l’obbligo di effettuare una valutazione dei rischi alla salute e alla sicurezza dei lavoratori. PMI Servizi offre un servizio di consulenza valutazione rischi per le aziende che desiderano essere in regola con la normativa ed evitare così sanzioni.

La valutazione del rischio permette la realizzazione del documento di valutazione del rischio. Secondo l’articolo 2 del Dlgs 81/08 per valutazione dei rischi si intende “la valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori presenti nell’ambito dell’organizzazione in cui essi prestano la propria attività, finalizzata ad individuare le adeguate misure di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza”.

Il datore di lavoro collabora con l’RSPP e il medico competente per effettuare la valutazione dei rischi. La consulenza offerta da PMI Servizi aiuta le aziende ad effettuare una corretta valutazione, sulla base di quanto previsto dalla normativa. In particolare, la valutazione, secondo quanto stabilito all’articolo 28:

  • deve riguardare tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori;
  • deve comprendere anche gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, come lo stress lavoro correlato, in caso di donne in stato di gravidanza o lavoratori stranieri;
  • deve contenere indicazioni sulle misure di prevenzione e di protezione, sui ruoli in azienda e sul nominativo dell’RSPP;
  • deve comprendere diversi rischi, tra cui biologico, chimico, elettrico, rumore, vibrazioni, videoterminale.

La valutazione del rischio deve essere rielaborata nel caso in cui avvenga una modifica al processo produttivo o all’organizzazione del lavoro. Le sanzioni, in caso di mancata valutazione del rischio, riguardano il datore di lavoro e il dirigente. In particolare, il datore di lavoro o il dirigente, in violazione dell’articolo 28 possono essere muniti con un’ammenda che va da mille a 4mila euro.

Il servizio di consulenza offerto da PMI Servizi ha un costo pari a 300 euro l’anno e permette alla tua azienda di essere in regola con la normativa e di non ricevere quindi sanzioni.