Obblighi responsabile dei lavori e assenza DURC, interpello 1/2016

on mag 12, 2016 in Novità e Approfondimenti

cantieri-assenza-durcCon istanza di interpello 1/2016 è stato chiesto il parere della Commissione per gli Interpelli in merito alla corretta interpretazione dei commi 9 e 10 dell’articolo 90 del Decreto Legislativo 81/08 relativo agli Obblighi del committente o del responsabile dei lavori.

I dubbi, nello specifico, riguardano gli obblighi del committente e del responsabile dei lavori e l’assenza del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC). In particolare, ci si interroga su:

  • l’esatto significato dell’espressione in assenza del documento unico di regolarità contributiva e se la presenza di un DURC irregolare equivalga ad assenza del DURC
  • la sospensione del titolo abilitativo nel caso in cui sia assente il DURC o sia irregolare

L’articolo 90, comma 9 del Decreto Legislativo 81/08 stabilisce che il committente o il responsabile dei lavori, anche nel caso di affidamento dei lavori ad un’unica impresa o ad un lavoratore autonomo, verifica l’idoneità tecnico-professionale delle imprese affidatarie, delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi e trasmette all’amministrazione concedente il documento unico di regolarità contributiva delle imprese e dei lavoratori autonomi. Il comma 10 prevede che in assenza del documento unico di regolarità contributiva delle imprese o dei lavoratori autonomi, è sospesa l’efficacia del titolo abilitativo.

Per quanto riguarda il primo quesito, la verifica può essere effettuata presentando:

  • il certificato di iscrizione alla Camera di commercio
  • il documento unico di regolarità contributiva
  • l’autocertificazione in ordine al possesso degli altri requisiti previsti nell’Allegato XVII

Il DURC è un documento che attesta la regolarità contributiva di un’impresa e non può essere trasmesso nel caso in cui ci sia irregolarità, quindi non può esistere un DURC irregolare.

Per quanto riguarda, infine, il secondo quesito, in assenza del DURC il titolo abilitativo è sospeso.

Per approfondire: Interpello 1/2016

preventivo-redazione-pos