Valutazione rischi piccole aziende, dal 1° gennaio obbligo DVR

on dic 14, 2012 in Novità e Approfondimenti

La scadenza ultima per la presentazione dell’autocertificazione del DVR è stata prorogata al 31 maggio 2013

Il prossimo 31 dicembre è il termine ultimo per le aziende che occupano fino a 10 lavoratori per poter usufruire in fase di valutazione dei rischi della pratica dell’autocertificazione.
Dal 1° gennaio infatti, scatta l’obbligo anche per le aziende citate di dotarsi di Documento Valutazione Rischi DVR.

La scadenza è stata introdotta dalla legge 101 del 12 luglio 2012 “Disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese” che ha convertito il precedente Decreto legge 12 maggio 2012 n 57.

È da qui che si evince come “Per consentire la definizione delle procedure standardizzate di valutazione dei rischi di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f), del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, all’articolo 29, comma 5, secondo periodo, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e successive modificazioni, le parole: Fino alla scadenza del diciottesimo mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto interministeriale di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f), e, comunque, non oltre il 30 giugno 2012, sono sostituite dalle seguenti, fino alla scadenza del terzo mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto interministeriale di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f), e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2012”.

Dal 1° gennaio quindi i datori di lavoro delle aziende con meno di dieci o con dieci dipendenti devono essersi adeguate a tali norme e provvedere alla necessaria disposizione do DVR.

DVR e consulenza PMI Servizi Srl