PSC, coordinamento e sicurezza durante lo svolgimento dei lavori

PSC, coordinamento e sicurezza durante lo svolgimento dei lavori

on dic 21, 2011 in P.S.C. Piano di sicurezza e coordinamento

Durante la fase di esecuzione dei lavori il Piano di Sicurezza e Coordinamento, PSC è un punto di riferimento non solo per datori di lavoro e responsabili ma anche per tutti i lavoratori o gli addetti che circolano all’interno del cantiere. Il PSC è basilare per tutelare la sicurezza di chi lavora all’interno del cantiere e soprattutto è necessario per permettere il regolare svolgimento di tutte quelle attività lavorative da portare avanti in contemporanea in più punti del cantiere, o in più cantieri, senza tuttavia mettere a rischio i lavoratori.

L’articolo 100 del Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro legifera in merito all’obbligo in caso di cantieri mobili di redigere tale documento, di fatto però il PSC è fondamentale soprattutto durante lo svolgimento dei lavori. In fase di progettazione il PSC va redatto prima dell’apertura del cantiere, ma è durante l’esecuzione dei lavori che quanto riportato può effettivamente tutelare e garantire la sicurezza all’interno del cantiere o dei cantieri coinvolti nel piano.

Il ruolo dei coordinatori nel controllo del PSC

Una volta avviati i lavori è necessario controllare che quanto riportato nel Piano di Sicurezza e Controllo sia effettivamente in linea con lo svolgimento dei lavori. Questa attività è compito del coordinatore per l’esecuzione il quale deve costantemente verificare la compatibilità del PSC con l’andamento dei lavori all’interno del singolo cantiere. Quando invece si ha a che fare con più cantieri che lavorano in contemporanea è il coordinatore per la progettazione ad avere il compito di analizzare eventuali interferenze per garantire la sicurezza dei dipendenti e di tutto il personale.

In caso di incompatibilità tra il PSC ed i lavori in corso è obbligatorio fermare tutto per rivedere il coordinamento e l’organizzazione del cantiere sempre in relazione al Piano di Coordinamento e Sicurezza che comunque è un documento dinamico, questo vuol dire che il PSC può essere modificato per adeguarsi ad eventuali cambiamenti all’interno dei cantieri di riferimento. Inoltre le misure di coordinamento e gli interventi sul PSC finalizzati alla sicurezza rientrano nelle stime dei costi da sostenere per tutta la durata dei lavori, per garantire la sicurezza in cantiere è fondamentale tenere sotto controllo quanto riportato all’interno del PSC durante tutta la fase di esecuzione dei lavori.